.
Annunci online

 
Diario
 


 IL MIO PRIMO AMORE:
Carodiario


 

Il mio post preferito (aggiornabile)
Quello che ancora mi emoziona
Quello vagamente surreale
Quello più romantico
Quello dolce e triste insieme
Quello più suggestivo (così dicono)


Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarmi per chiederne la rimozione. 

 



Pensammo una torre
scavammo nella polvere
(P. Ingrao)


L'utopia è come l'orizzonte:
cammino due passi e si
allontana di due passi.
Cammino dieci passi e si
allontana di dieci passi.
E allora a cosa serve l'utopia? A questo: serve per
continuare a camminare.

 

Quando l’ultimo albero
sarà stato abbattuto,
l’ultimo fiume avvelenato,
l’ultimo pesce pescato,
vi accorgerete
 che non si può
mangiare il denaro!



Odio gli indifferenti.
Credo che vivere
voglia dire essere partigiani.
Chi vive veramente
non può non essere
cittadino e partigiano.
L'indifferenza è abulia,
è parassitismo,
è vigliaccheria,
non è vita.
(A. Gramsci)


 LA MIA GALLERIA D'ARTE:
 
































UNA FRASE:

Non mi pento di nulla nella mia vita,
eccetto di quello che non ho fatto
(Coco Chanel)


UNA POESIA CHE AMO
(e che mi rappresenta):

Io ti amo
e se non ti basta
ruberò le stelle al cielo
per farne ghirlanda
e il cielo vuoto
non si lamenterà
di ciò che ha perso
che la tua bellezza sola
riempirà l’universo

Io ti amo
e se non ti basta
vuoterò il mare
e tutte le perle
verrò a portare
davanti a te
e il mare non piangerà
di questo sgarbo
che onde a mille
e sirene
non hanno l’incanto
di un tuo solo sguardo

Io ti amo
e se non ti basta
solleverò i vulcani
e il lor fuoco metterò
nelle tue mani
e sarà ghiaccio
per il bruciare
delle mie passioni

Io ti amo
e se non ti basta
anche le nuvole catturerò
e te le porterò domate
e su te piover dovranno
quando d’estate
per il caldo non dormi
e se non ti basta
perché il tempo si fermi
fermerò i pianeti in volo
e se non ti basta
vaffanculo

(stefano benni)

LE MIE FOTO:
 (Firenze mon amour)







ALCUNI DEI MIEI AMICI:
La pubblicazione di queste foto è stata
esplicitamente autorizzata.
Se qualcuno ci ripensa e desidera
essere cancellato dal mosaico
può chiedere la rimozione
al mio indirizzo di posta elettronica
gianna.b1@libero.it




 


ALTRE COSE in ordine sparso:

Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare... navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire...
(dal film Blade Runner)

¤¤¤¤¤

Noi moriamo ogni giorno; ogni giorno infatti ci è tolta una parte della vita e anche quando cresciamo, la vita decresce. Abbiamo perduto l'infanzia, poi la fanciullezza, poi la giovinezza. Tutto il tempo trascorso fino a ieri è ormai perduto; anche questo stesso giorno che stiamo vivendo lo dividiamo con la morte. Come la clessidra non si vuota per l'ultima goccia d'acqua, ma per ciò che via via ne defluì, così l’ultima ora, quella in cessiamo di essere, non è quella che determina la morte, ma è quella che la compie; noi vi giungiamo in quel momento, ma da tempo vi eravamo avviati
(Seneca- lettere a Lucilio)

¤¤¤¤¤

Chiesi la forza e Dio mi ha dato le difficoltà per farmi forte.
Chiesi la sapienza e Dio mi ha dato problemi da risolvere.
Chiesi la prosperità e Dio mi ha dato cervello e muscoli per lavorare.
Chiesi di poter volare e Dio mi ha dato ostacoli da superare.
Chiesi l’amore e Dio mi ha dato persone con problemi da poter aiutare.
Chiesi favori e Dio mi ha dato opportunità.
Non ho ricevuto niente di quello che chiesi, però ho ricevuto tutto quello di cui avevo bisogno.



IL MIO MITO:




21 luglio 2008

Surreale

Bossi alza il dito medio contro l’Inno d’Italia e ricusa gli insegnanti del sud, evidentemente incapaci di insegnare ai ragazzi "padani" la trivialità assoluta che a lui piace tanto...
Gasparri definisce il Csm una "cloaca" che offende gli italiani senza rendersi conto che gli italiani si sono stufati - sì - di essere offesi, ma non dal Csm, bensì da un considerevole numero di esponenti di questo discutibilissimo governo di centro-destra...
Berlusconi si vanta di aver tolto "tutta" la spazzatura dalle strade di Napoli...
Tremonti si prepara a tagliare gli stipendi anziché le tasse e di conseguenza il Governo si appresta a chiedere la fiducia sul maxiemendamento alla manovra economica (e si comincia bene)...
In questo scenario surreale di parole, gesti e avvenimenti che possono accadere soltanto in un paese alla deriva e che ha perso quasi del tutto il senso della realtà come il nostro, si fa una certa fatica a trovare qualche voce fuori da coro, forse un po’ più realistica e sincera. Impossibile trovarla in tv e difficile trovarla sulla carta stampata. Ci resta Internet e il mondo dei blog... finché non verranno oscurati. Ed è qui che ho trovato, tra i commenti ad un post sull’argomento "Napoli ripulita", queste parole scritte da un’amica partenopea che, per rispetto della privacy, lascio nell’anonimato:

"Già ripulita perché non potevano perdere la faccia, perché soluzioni vere non ce ne sono, perché la munnezza si continua ad esportare in Lombardia grazie alla lega - mai avrei immaginato una cosa del genere- perché hanno riaperto discariche già stracolme che per decreto erano state chiuse, perché i lavori a chiaiano non sono ancora iniziati - meno male - perché comunque se non si trova la sede dell'inceneritore di Napoli, se non si finisce quello di Acerra ancora in alto mare, se non si avvia la differenziata, poco tempo e ci ritroveremo punto e accapo. Pezze a colori si dice a Napoli.
E poi non è da febbraio 2008 l'emergenza, ma sono 14 anni. E non è ancora finita. E' una tregua .
Grazie a zio Silvio? Quando risolverà davvero. Non prima.
Parli di corposa iniziativa? io parlo solo del gioco delle tre carte. E si parla che addirittura ci rifileranno l'inceneritore di Brescia, il più inquinante d'Europa: bello vero essere ancora la pattumiera d'Italia? Che spolverata all'immagine. Che lustro. E che impegno. Ma per piacere... non nascondiamoci dietro un dito. Il problema c'è ed è grave.
E la munnezza c'è ancora per le strade. Solo che non la mostrano".

Per finire occorre un sorriso. Di solito lo trovo leggendo la
Striscia Rossa. Quella di oggi riporta le seguenti parole di disappunto di Sandro Bondi, Ministro della cultura:
"Gli intellettuali di sinistra giudicano senza aver letto nemmeno un mio libro. Ne ho scritti tanti: sulla riforma religiosa del ’500, su laici e credenti... Lo sa che non ho ricevuto una recensione? Avrei preferito una stroncatura a questo silenzio" .

A questo punto come resistere alla tentazione di pubblicare una poesia del suddetto "scrittore" nonché "poeta" incompreso, copiandola (senza permesso) da un post dell’amico
Garbo?

"A Silvio"
Vita assaporata
Vita preceduta
Vita inseguita
Vita amata
Vita vitale
Vita ritrovata
Vita splendente
Vita disvelata
Vita nova

E' notevole anche questa, dedicato all'amico Cicchitto... lo stesso candido Cicchitto che si schiera in difesa di Bossi assolvendone le parole offensive.
Leggetela con attenzione, soprattutto i versi finali: ne vale la pena,

"A Fabrizio Cicchitto"
Viviamo insieme
questa irripetibile esperienza
con passione politica
autentica
con animo casto
e con la sorpresa
dell’amicizia.
Ci mancheremo
quando verrà il tempo nuovo
e ci rispecchieremo finalmente
l’un nell’altro.
E ci mancherà
anche quello che non
abbiamo vissuto assieme
fra i banchi della scuola
nell'adolescenza inquieta
e nell'età in cui non si ama.
La mia fede
è la tenerezza dei tuoi sguardi.
La tua fede
è nelle parole che cerco.


sfoglia     giugno        agosto
 

 rubriche

Diario
Aneddoti
Racconti autobiografici

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

O' sole mio 1
O' sole mio 2
O' sole mio 3
O' sole mio 4
O' sole mio 5
O' sole mio 6
O' sole mio 7
Frammenti di CARODIARIO
La città più bella del mondo
Nichi Vendola
Beppe Grillo
Marco Travaglio
Il Manifesto
Il Fatto Quotidiano



BLOGGERS (in ordine rigorosamente alfabetico):


Ale
Alterego
Blue Eyes
Blueriver
Calibano
Caravanserral
Carezza
Efesto
Ermione
Esseno
Eugualemcalquadrato
Fabio B
Francesca
Frank57
Garbo
Gattara
Geco
Gians
HeavenonEarth
Il Chiodo
Illaicista
IlMaLe
Lavitaèquestoscialo
Lu
Lupoabruzzese
Maralai
Mauroarcobaleno
Mietta
Miscredente
Miss Kappa
Mokella
Nita
Nuvolese
Occheiorabasta
Ombra
Rosaspina
Specchio
Starry night
Ugolino
Vignettebc

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom